Archivio articoli

RDC: in fase di ultimazione la sovrastruttura del tempio.

La sovrastruttura in acciaio per la cupola alta 26 metri della Casa di culto nazionale bahá'í della Repubblica Democratica del Congo (RDC) è in fase di ultimazione: un significativo passo in avanti nei lavori di costruzione. Negli insegnamenti bahá'í, le Case di culto vengono definite istituzioni fondamentali che esemplificano in forma tangibile l'integrazione tra culto e servizio. Questa realtà sta emergendo in maniera sempre più evidente nella RDC, non solo nell’area del tempio ma anche nel resto di quell’immenso Paese.

Malesia: spirito di servizio alla base della pronta risposta alle inondazioni.

In seguito alle forti piogge che il mese scorso hanno causato gravi inondazioni in diverse regioni della Malesia, l’opera di soccorso è stata immediata ed animata dallo spirito di servizio e dall'azione collettiva promossa dalle attività bahá'í di costruzione di comunità che si erano svolte nelle aree colpite e nelle loro vicinanze. Un messaggio dell'Assemblea Spirituale dei bahá'í della Malesia ha invitato le Assemblee Spirituali Locali bahá'í del Paese a seguire l'esempio di 'Abdu'l-Bahá, «ricordando il Suo amore universale per la gente di ogni nazione, razza e credo religioso» e a «rispondere alle urgenti necessità dei... [propri] connazionali in questo momento di bisogno".

«Questa terra accoglie tutti»: i bahá’í della Tunisia celebrano un secolo di storia

I bahá'í tunisini celebrano la ricorrenza dei cent’anni trascorsi da quando 'Abdu'l-Bahá inviò un bahá'í egiziano di nome Sheikh Muḥyí'd-Dín Sabrí in Tunisia con un messaggio di pace e unità. In quello che si sarebbe in seguito rivelato un momento cruciale nella storia dei bahá'í del Paese, Sheikh Muḥyí'd-Dín Sabrí incontrò sul viale principale di Tunisi un gruppo di giovani che furono attratti dalla visione della Fede bahá'í di un mondo pacifico e fondato su principi spirituali, come la fondamentale unità del genere umano.

Terra Santa: Alcuni deputati e personalità varie onorano ‘Abdu’l-Bahá

Un ricevimento tenutosi ad Haifa la scorsa settimana ha visto riuniti alcuni rappresentanti del governo, diplomatici, leader della società civile e della comunità religiose ebrea, musulmana, cristiana e drusa, per commemorare il centenario della morte di 'Abdu'l-Bahá e per onorare il Suo perenne lascito spirituale in Terra Santa e altrove. In un videomessaggio rivolto ai partecipanti, il presidente israeliano Isaac Herzog ha affermato: "La storia della vita di 'Abdu'l-Bahá rispecchiava il Suo messaggio di gentilezza, compassione e l'incessante pulsione verso la perfezione morale, per noi come individui e per l'umanità come collettivo.

Il rientro dei Consiglieri segna l’inizio di un nuovo viaggio per il mondo bahá’í.

Le consultazioni dei Corpi dei Consiglieri, iniziate subito dopo il Convegno, si sono concluse oggi, segnando l'inizio di un nuovo capitolo dello sviluppo della comunità bahá'í mondiale.

“Uno sguardo a cent’anni di impegno”: un nuovo film che ripercorre il viaggio della comunità bahá’í mondiale

È stato diffuso oggi su Bahai.org. Uno sguardo a cent’anni di impegno, un film commissionato dalla Casa Universale di Giustizia. Il film fornisce spunti di riflessione su cent’anni di impegno e di apprendimento realizzati da una fiorente comunità bahá'í a partire dal trapasso di 'Abdu'l-Bahá nel 1921, e racconta il viaggio che ha condotto all’odierno contributo dato dalla comunità per la nascita di un mondo ruotante attorno al principio dell'unità del genere umano.

Conclusosi il convegno, ora i Consiglieri guardano al futuro.

Il convegno dei Corpi continentali dei Consiglieri, iniziato giovedì scorso, si è concluso ieri con la lettura di un messaggio della Casa Universale di Giustizia indirizzato ai bahá'í di tutto il mondo. Il messaggio afferma che: "Le sfide globali che l’umanità deve ora affrontare sono una dura prova della sua volontà di mettere da parte l’interesse personale a breve termine e di venire a patti con questa nuda realtà spirituale e morale: c’è una sola famiglia umana interconnessa che condivide una preziosa patria".

Una rassegna del 2021: un anno memorabile

Mentre volge al termine il 2021, il Bahá'í World News Service desidera ripercorrere un anno epocale, contraddistinto dalla ricorrenza del centenario del trapasso di 'Abdu'l-Bahá.

Ha inizio il convegno dei Consiglieri

Ha preso avvio questa mattina il convegno dei Corpi continentali dei Consiglieri. Il raduno dei Consiglieri della Fede bahá'í è iniziato con la lettura di un importante messaggio della Casa Universale di Giustizia indirizzato al convegno. Il messaggio mette in rilievo le priorità che la comunità bahá'í mondiale deve affrontare nell’impegno per promuovere la trasformazione sociale e fornisce spunti di riflessione per lo sviluppo futuro della comunità.

Bahá’í Media Bank: Pubblicata la foto delle pagine iniziali delle Ultime Volontà e Testamento di ‘Abdu’l-Bahá.

È stata pubblicata per la prima volta, e resa accessibile sulla Bahá'í Media Bank, un'immagine delle prime pagine delle Ultime Volontà e Testamento di 'Abdu'l-Bahá, documento redatto in tre parti tra il 1901 e il 1908.